Paolino Vitolo, consulente informatico, webmaster, ITC 	consultant, giornalista, scrittore.Una primula fa primavera. Troppe no.
Pagina iniziale -> Articoli -> Articoli 2016 -> #
Benvenuti! Articoli Ricerca Racconti Fotografie Siti amici Scrivimi Web design: PV Consulting - Fare clic qui per visitare il sito aziendale di Paolino Vitolo.
Stampa
e-mail
e-mail
Condividi:  Facebook  Twitter  Delicious  OKnotizie  Segnalo  Technorati  Splinder

Una primula fa primavera. Troppe no.

(Hermes marzo 2016)

La festa della Primula palinuri giunge quest'anno alla terza edizione. Sabato 19 marzo, con l'inizio della primavera, festeggeremo il risveglio della natura ed anche della nostra terra. Non a caso il tema fondante della festa di quest'anno è l'"ecomuseo". Ciò significa semplicemente che tutto il nostro territorio, di cui la primula è il simbolo, è un grande museo a cielo aperto, con le sue bellezze, la sua storia, le sue tradizioni, la sua gastronomia e - in una parola - la sua cultura.
A rischio di ripetermi, vorrei ricordare che sta a noi valorizzare gli immensi doni che ci sono stati elargiti. E proprio per questo abbiamo il dovere di farli conoscere a tutti, perché tutti possano goderne e possano imparare ad amare la nostra terra, come noi la amiamo.
Quest'anno la festa vedrà la partecipazione anche di una qualificata delegazione della città di Matera, guidata dal sindaco Raffaello De Ruggieri. Come è noto Matera è stata nominata capitale della cultura per l'anno 2019 e non a caso la cultura, che quella città splendidamente rappresenta, è anche la nostra, la cultura del sud, di questa terra unica al mondo, a cui siamo fieri di appartenere. La primula di Palinuro è unica come questa cultura e perciò ne è anche il simbolo. Come è pure il simbolo del risveglio della nostra terra, per troppo tempo mortificata e trascurata. Il nostro compito è quello di riscattarla, svegliandoci da un torpore secolare, che ci ha condannati per troppo tempo.
Noi stiamo lavorando in questo senso e la festa della primula è il simbolo e la prova del nostro impegno. La strada è quella giusta, ma è ancora lunga. Coraggio, non ci arrendiamo! Percorriamola fino in fondo.


Paolino Vitolo



Valid XHTML 1.0!